Castelli Emilia Romagna

Rocca Viscontea (o Cittadella, resti)

Edificio simbolo del Rinascimento è Palazzo Farnese, nel cuore di Piacenza in Emilia: le severe forme dell’esterno si contrappongono agli aerei prospetti verso il cortile regalando una suggestione profonda. Già residenza ducale voluta da Margherita d’Austria, moglie di Ottavio Farnese, e rimasta incompiuta, ospita oggi i prestigiosi Musei Civici con straordinarie collezioni.
Il progetto, che comportò la parziale demolizione della trecentesca Cittadella Viscontea, fu affidato dapprima, nel 1558, a Francesco Paciotto e poi, nel 1559, all’architetto di corte Jacopo Barozzi, detto Il Vignola.

I Musei Civici sono articolati in sezioni distribuite nei diversi livelli di Palazzo Farnese. Al piano rialzato sono esposti: il modello ligneo del palazzo; affreschi tardomedievali, epigrafi, stemmi e sculture dei secoli XII-XVIII; vetri e ceramiche; armi da difesa e da offesa datate tra Cinque e Settecento.

continua a leggere

Nelle cornici a stucco dell’appartamento ducale sono collocati i Fasti Farnesiani con le gesta di Paolo III e di Alessandro Farnese, completati dai Fasti di Elisabetta al piano superiore dove si trova la Pinacoteca. Qui, tra dipinti di varia epoca e scuola, spicca il Tondo di Botticelli. Nei sotterranei è ospitato il Museo delle Carrozze, con rari e preziosi esemplari dei secoli XVIII-XX; nell’ammezzato il Museo del Risorgimento conserva documenti e cimeli in particolare degli anni 1848-49 e 1859-61.

Nel Museo Archeologico, allestito nella Cittadella Viscontea, sono visitabili la sezione di pre-protostoria e il celeberrimo Fegato Etrusco.

Palazzo Farnese - Cittadella Viscontea fa parte del Circuito dei Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli.

 

riduci

Rocca Viscontea (o Cittadella, resti) - Palazzo Farnese - Piacenza foto di: foto Pagani - Musei civici di Palazzo Farnese