Castelli Emilia Romagna

Delizia Estense di Benvignante

C’è un castello che vanta ricordi Estensi e suggestioni di altre epoche ... è la Delizia di Benvignante, un piccolo gioiello, voluto dal duca Borso d'Este, che fa parte del progetto provinciale del Circuito delle Delizie Estensi. La delizia doveva essere una sontuosa dimora da regalare al fedele segretario del Duca, Teofilo Calcagnini e fu progettata dall'architetto Pietro Benvenuto degli Ordini. Nasce come luogo di villeggiatura, dove trascorrere piacevoli giornate di riposo e da qui, molto probabilmente, deriva quel nome Benvegnate, che suona come un benvenuto o un augurio, poi divenuto Benvegnante sino all’attuale Benvignante; altri pareri fanno derivare il nome dalle vigne che si coltivavano nella zona. Le terre circostanti erano coltivate a vigne e cereali, non mancava la selvaggina che i nobili signori amavano tanto cacciare.  L’edificio, come lo vediamo oggi, si presenta diverso da come doveva essere in origine. Sembra infatti che la torre non avesse merlatura e le ali laterali erano più basse di un intero piano.

Delizia Estense di Benvignante - Delizia di Benvignante foto di: |Staff Museo delle valli| - Monica Paluan

­ALTRI EVENTI DEL TERRITORIO